Il signor Sotutto

Prefazione: la vicenda paradossale del signor Sotutto deve farvi considerare che #bastaunsi affinché i cittadini non possano più intervenire nelle decisioni politiche del Paese per l’innalzamento delle firme necessarie.

 « Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser »

Ma anche democristiani che si ritrovano allegramente a sinistra, destristi ex berlusconiani che sorreggono il governo Renzi, patti del Nazareno, coordinatori azzurri che sono passati al rosso tra una condanna e l’altra rimanendo sempre Verdini, senatrici che non hanno tessere Anpi ma ne millantano i rifiuti, tsiprasiste vendoliane che rinnegano l’ideologia per un posto in una azienda partecipata e anche radicali che voteranno Si al referendum in contraddizione con loro stessi. E proprio su quest’ultimo aspetto che mi vorrei soffermare, pur non rappresentando una novità la innata contraddizione dei radicali.
Voglio raccontarvi di una persona, massimo esponente dei Radicali a Prato e a me molto cara, che ho soprannominato il signor Sotutto.
Intendiamoci, l’intelligenza sopraffina unita alla conoscenza acquisita con anni e anni di esperienza lo fa essere un personaggio di spicco nel mondo della politica cittadina ma, come ogni medaglione, anche questo ha il suo rovescio.

Succede che il signor Sotutto sia un accanito sostenitore della riforma costituzionale tanto da magnificarla a piè sospinto come il più fanatico dei renziani. Fin qui non ci sarebbe niente di male. Poi un giorno leggi un articolo dove i Radicali, grazie anche al piccolo ma significativo sforzo del nostro signor Sotutto, hanno depositato alla Camera 65mila firme per la “legalizzazione della cannabis e la decriminalizzazione dell’uso personale di tutte le sostanze.” E allora, approfondendo, leggi che Antonella Soldo -neo presidente dei radicali- specifica:

“Con la riforma costituzionale le firme saranno portate da 50mila a 150mila, e sarà impossibile proporre leggi di iniziativa popolare. Per i referendum non parliamone proprio, perché saranno necessarie 800mila firme”.

Quindi mi sembra di capire che i Radicali nazionali non siano poi tanto confusi come il nostro, che a questo punto mi scade a signor So-quasi-Tutto.
Potrebbe bastare ma continuo nella lettura perché Marco Cappato rincara la dose:

“Il punto è che nella riforma costituzionale non c’è alcuna garanzia che con il triplicare delle firme richieste si arrivi davvero alla discussione”

Questo vuole dire che effettivamente #bastaunsi per eliminare di colpo ogni proposta proveniente dai cittadini e che, per dirla alla Riccardo Magi

“solo i grossi partiti con i loro apparati o i grandi sindacati potranno proporle”

A questo punto mi rimane difficile comprendere perché il nostro signor Sotutto, divenuto il signor So-quasi-Tutto, si prodighi tanto per il Si alla riforma. Non certo per un posto in qualche partecipata giacché ormai è un felice pensionato. E neppure perché il sindaco Biffoni abbia promesso il gemellaggio tra Prato e Katmandu…. mistero!!

Comunque, a parte qualche lacuna cognitiva, ho sempre un immenso affetto e una immutata stima nei confronti del signor Sotutto, anche perché col tempo ho maturato una mia personale filosofia voltairiana:

“non condivido la tua idea, ma darei la vita affinché tu possa essere opportunamente deriso per le cazzate che dirai”

 

Ah dimenticavo una postilla, sempre a proposito di riforma costituzionale. Giuseppe Civati, che sostiene la legalizzazione assieme ai Radicali, è critico sull’innalzamento ad ottocentomila firme per proporre un referendum:

“Anche il Pd per il referendum più importante della storia politica di Renzi ha raccolto 504mila firme. Portarle a ottocentomila non mi sembra una genialata”

Ecco perché #IOVOTONO

Annunci

One thought on “Il signor Sotutto

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...