Nessuna spiegazione!

Approfittando della bella giornata ho passato un bel pomeriggio in centro, tra negozi, caffè, bancarelle per la festa della cioccolata e soprattutto tanti gazebo “politici” con persone che stavano facendo volantinaggio per il prossimo referendum costituzionale. Come mio solito, mi fermo da tutti, parlo con tutti, leggo e soppeso tutto ciò che sta scritto nel volantino qualunque sia l’ideologia, ma uno di questi mi ha più impressionato degli altri suscitandomi curiosità. Premetto che un volantino, sia esso politico che per la vendita di un aspirapolvere, deve contenere l’essenziale ed essere accattivante nella grafica e nei contenuti riportando il sunto del prodotto (perché da qualunque parte la si veda, rimane sempre un prodotto) che dovrà essere approfondita nel dettaglio dal proponente che illustrerà all’interessato tutte le prerogative del caso. Ecco, mentre la maggior parte di questi mi spiegava e argomentava i motivi per cui erano contrari alla riforma al “banchino” del PD mi hanno rifilato solo slogan e frasi fatte. Ovviamente sarebbe stato troppo sperare in una ragionamento intellettualmente di spessore sul senso generale della riforma quindi mi sono soffermato su un dettaglio –quello che mi aveva giustappunto impressionato e incuriosito- riportato qui sotto:

14729089_10210627462873053_2126352266873216463_n

Quali sono le regioni inefficienti? ho domandato. Subito quei ragazzetti si sono prodigati in spiegazioni lacunose e vaghe riproponendo il leitmotivla riforma servirà a cambiar….. No! Ho interrotto perentoriamente i ragazzetti: Ho chiesto quali siano le regioni inefficienti! Che criterio viene usato per affermare ciò? Per esempio la nostra Toscana è inefficiente? Silenzio. Poi uno timidamente mi ha risposto di no, che la nostra regione non è inefficiente, con la stessa convinzione che potrebbe avere uno studente al primo anno del PIN nel spiegare fisica matematica a Stephen Hawking!
Vista la difficoltà dei ragazzi (speriamo almeno venga loro offerta pizza e bevuta gratis in qualche circolo) si è fatto avanti un esperto, suppongo tesserato del partito, spiegandomi che le regioni inefficienti fossero quelle con gravi deficit sia di bilancio o anche in ambito amministrativo sanitario. “Mi sa dire quali regioni siano quelle con gravi deficit di bilancio e/o sanitario?” L’esperto ha cominciato a sciorinare qualche nome partendo dalla Sicilia e altre regioni del sud Italia (tutte guidate dal PD, per esattezza), ma traspariva la totale mancanza di conoscenza di tali dati. Si, perché se ne fosse stato a conoscenza avrebbe saputo che 16 regioni su 20 hanno un disavanzo totale di 33 miliardi di euro!!

14717311_10210627306109134_5441616110806582748_n

Allora, vorrei dire a quelli del PD che possono giocare a fare i soldatini, i piccoli balilla, per il sollazzo di qualcuno che ancora crede che Cristo sia morto dal sonno ma per dirla alla Crozza “ci sono quelli che votano Si e quelli che hanno capito di che si tratta”
appendice: Gli amministratori delle regioni inefficienti saranno quelli che siederanno nel nuovo Senato. Della serie volta la carta e peggiora…
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...