La sostanza e gli slogan

Non più tardi di qualche giorno fa mi sono imbattuto in un post della associazione “Centro Studi Prato 2.0” e non ho potuto fare a meno di commentare in maniera scherzosa. Premesso e sottilineo che il “Centro Studi Prato 2.0” è composto da persone dinamiche, interessate, preparate, intelligenti e molto attivi nelle loro iniziative ma purtroppo hanno un pecca seppur di poco conto: sono del PD e del filone renziano.E questa cosa, in questo periodo pre referendario, tende a offuscare la ragione del pensiero che propende ad appiattirsi sui luoghi comuni. Chi mi conosce sa che evito come la peste di infilarmi in conversazioni ammorbate da populismi vari, ideologie latenti, discorsi vacui e beceri o conditi da aut-aut imperiosi sul “o con noi o contro di noi” prefferendo persone che hanno un intelligenza tale da poter argomentare un discorso, anche critico, al di sopra delle parti pur rimanendo della propria idea. In parole povere mi interessa dialogare e al limite scontrarmi, con l’intelligenza contrapposta dell’uomo non certo con degli ultras senza argomentazioni! Siano essi della mia parte politica o dell’altra. Per questo sono qui a dedicare un po del mio tempo al post del “Centro Studi Prato 2.0” e soprattutto allo scambio di risposte conseguenti.
Come detto alcuni giorni fa il “Centro Studi” ha postato questo.
Appena l’ho notata ho commentato: “Non si capisce molto bene quali sarebbero le ragioni del SI dato che non ci sono piatti o cibi sulla tavola” dimenticando forse di aggiungere una di quelle emoji sorridenti che sdrammatizzano tutto. Vabbé…
I ragazzi del “Centro Studi” non mi hanno risposto scrivendo ma hanno allegato una foto….
insomma l’ennesimo slogan da cartellone pubblicitario made in Renzi Style ma fosse stato il male di quello…
Ne hanno postato subito un altro, dopo nemmeno 4 minuti (il tempo di cercarlo nel database) rinforzando lo slogan precedente, se mai ce ne fosse stato bisogno.
A questo punto, più deluso che arrabbiato, ho risposto: “Al di là di slogan e frasi fatte, possiamo avere un argomentazione seria? Sennò ve la fornisco io”
Per tutta risposta mi hanno inviato il link del confronto televisivo Renzi-Zagrebelsky andato in onda su La7 !!!
A questo punto devo ammettere di aver perso leggermente la mia proverbiale pazienza: “Ok mi meraviglio che come “Centro Studi” non sappiate far meglio che postare slogan e link youtube, ma insomma, almeno sforzatevi no? Che devo fare? Comincio io a scrivere tutto ciò che non va articolo per articolo, senza interruzioni pubblicitarie e senza pietanze da masterchef?”
La risposta questa volta c’è stata, ma è stata di una banalità sconvolgente.
Cioé forse non facendo parte di nessun Centro Studi, si saranno creduti che alla sera stia a leggere i libri per bambini de Il Battello a Vapore ?
La mia risposta è stata perentoria: “Difatti l’ho visto in diretta! E televisivamente parlando se contrapposto a Renzi ci fosse stato Fiorello a questo punto più che di vantaggio parlerei di abisso. Purtroppo faccio parte di quei pochi che si formano sui libri, sui dibattiti impegnati e sullo studi della materia, e non certo di quella massa allattata e allettata da venti anni di berlusconismo che ha impresso un senso mediaticamente clownesco alla politica producendo una classe dirigente simile a piazzisti di aspirapolvere”
Avrei voluto finire con un ECCHECCAZZO! in caratteri cubitali, grassetto e punto esclamativo finale ma poi sarebbe stato troppo trash.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...